sponsor

    Se tre indizi fanno una prova…Cristiano Masitto vicinissimo alla panchina della Lavagnese

    Sarebbe il terzo allenatore stagionale al “Riboli” dopo Nucera e Ranieri

    Dopo tre sconfitte consecutive e una classifica non più rosea come le settimane precedenti sembra che la Lavagnese stia per operare un nuovo cambio di allenatore.

    Circa un mese fa l’esonero di mister Nucera e l’insediamento del suo vice Vincenzo Ranieri all’esordio alla guida di una Prima Squadra. Con Ranieri però le cose non erano andate come sperato, anzi erano perfino peggiorate con tre sconfitte su tre.

    Ranieri nella trasferta di Legnano, conclusa per 3 – 1 in favore dei “lilla” di Sgrò, non era seduto neanche in panchina per, come specificato dalla Società di Lavagna, “motivi di salute”.

    Sembra che in giornata possa essere ufficializzato un nuovo cambio tecnico alla guida della formazione bianconera sulla panchina della quale si dovrebbe sedere mister Cristiano Masitto.

    Tanti gli indizi che portano all’ex attaccante a cominciare da quelli sul proprio account ufficiale facebook dove ieri sera scriveva “Arrivato, inizia una nuova avventura” e tra i commenti sottostanti sono comparsi “Scrivilo sulla “Lavagna” dove vai…” e “Salutami Addiego il mobiliere” che altri non sarebbe che l’esterno d’attacco Addiego Mobilio in forza alla squadra di Lavagna dal mercato invernale. Se tre indizi fanno una prova…

    Come tecnico Masitto ha allenato Montebelluna, la Fiorentina a livello di giovanili, il Campodarsego, Monselice, Thermal Albano, San Paolo e Triestina.

    In carriera ha esordito in Serie D con la Sarzanese per poi passare allo Spezia in C1, al Vincenza in B e via via proseguire la sua carriera Carpi, Ravenna, Cesena, Savoia, Florentia Viola, Como, Alessandria, Carrarese, Lucchese, Rovigo, Bassano e Jesolo per un totale di circa 300 partite e un centinaio di gol da professionista. In Serie D ha vestito invcece anche le maglie di Sestri Levante e Lavagnese.

    Other Articles

    calcio femminileNews

    Leave a Reply