sponsor

    Genova Calcio e Lavagnese si dividono la posta in palio nel big match d’Eccellenza

    Un punto importante quello maturato a Genova contro un’avversaria di tutto rispetto, l’unico rammarico quello di non essere riusciti a portare a casa tre punti probabilmente meritati.

    Sotto il sole cocente di una calda giornata estiva parte molto forte la Lavagnese di mister Cammaroto, nei primi tre minuti infatti Romanengo e poi Di Salvatore calciano in porta chiamando subito all’appello Dondero, poi Tagliavacche trova l’angolino alto con una splendida punizione disinnescata dal numero uno genovese. Al 13′ si vede anche la squadra locale con Gnecchi che calcia forte sotto la traversa impegnando Adornato.

    Al 27′ Lombardi ci prova a giro dalla sinistra ma trova ancora la risposta strepitosa di Dondero, sei minuti più tardi è però la Genova Calcio ad andare in vantaggio con Parodi bravo a depositare in rete un prezioso assist dalla destra.

    La Lavagnese non ci sta e al 41′ Calvi stende in area Romanengo procurando un calcio di rigore che però Lombardi mette a lato dopo aver spiazzato Dondero. Il forcing bianconero è terribile e continuato e nei minuti finali della prima frazione prima Righetti e poi Zavatto di testa si vedono respingere le conclusioni sicure dalle mani di Dondero.

    La ripresa si apre con la stessa pressione da parte dei bianconeri che al 5′ raggiungono il pareggio grazie al preciso assist di Lombardi per Righetti che spiazza il portiere locale.

    La Lavagnese adesso cerca i tre punti con maggiore insistenza creando molte palle gol, al 29′ Lombardi si vede parare una precisa conclusione da distanza ravvicinata, al 33′ Bondi calcia a botta sicura sotto la traversa ma ancora il numero 1 la devia in corner e ancora al 43′ la precisa conclusione di Di Salvatore viene respinta sulla linea dai difensori genovesi.

    Un solo punto quindi ma la consapevolezza di produrre tanto e bel gioco, peccato per essere stati castigati in una delle pochissime occasioni lasciate agli avversari.

    Domenica prossima impegno casalingo al Riboli contro il Busalla.

     

    Genova Calcio: Dondero, Calvi, Riggio (93′ Chaves Moncada), Capotos, Lo Vecchio (73′ Milite), Gnecchi, Serinelli, Dotto, Parodi A., (90′ Lepera Petracca), Pastorino (86′ Bruzzone), Lupi (73′ Mazzotta). A disposizione Parodi S., Modou, Palmisano, Maisano. All. Giuseppe Maisano.

    Lavagnese: Adornato, Cosentino, Bacherotti, Tagliavacche (78′ Conti), Zavatto, Profumo, Berardi (59′ Bondi), Romanengo, Righetti, Lombardi, Di Salvatore.

    A disposizione Agosta, Dondero, Avellino, Orvieto, Sanguineti, Binaj, Lupo. All. Vincenzo Cammaroto.

     

    Arbitro Signor Andrea Fanciullacci di Savona.

    Assistenti Signori Simone Colella di Imperia e Noureddine Benou di Genova.

    Ammoniti: al 7′ Tagliavacche, al 41′ Calvi, al 48′ Pastorino, al 92′ Mazzotta.

    All’83’ ammonito mister Maisano.

    Calci d’angolo 2 – 8.

    Tiri (in porta) Genova Calcio 11 (7) – Lavagnese 19 (13).

    Falli commessi Genova Calcio 11 – Lavagnese 11.

    Fuorigioco Genova Calcio 3 – Lavagnese 4.

    Reti: al 33′ Parodi A., al 50′ Righetti.

    Other Articles

    News
    NewsPromozione Gir. B

    Leave a Reply