sponsor

    Eccellenza: Fezzanese spietata, Rapallo Rivarolese ancora ko.

    I ragazzi di Gianluca Fasano, nonostante le importanti assenze, si impongono di misura. Ruentini ancora a secco di punti.

    La Spezia (Sp) – Importante vittoria per la Fezzanese di Gianluca Fasano che supera al “Cimma” di Pagliari un Rapallo Rivarolese ancora fermo a quota zero punti e si conferma squadra in salute e grande protagonista del campionato di Eccellenza. Per i “verdi” si tratta del secondo successo consecutivo, il primo tra le mura amiche. Fezzanese pericolosa all’8° con Tivegna che, innescato da De Martino, chiama D’Amora ad una grande parata. Al 26° spettacolare rovesciata di Bruzzi con la sfera che esce di poco a lato. Al 30° Baudi se ne va in percussione e mette al centro per Tivegna che calcia a colpo sicuro ma trova la schiena di Carbone. Al 35° arriva il meritato vantaggio locale: Tivegna se ne va sulla destra e, una volta entrato in area, scarica per il giovane Cerchi che in tap-in porta avanti i suoi. Il gol subìto sveglia gli ospiti che reagiscono con una duplice occasione targata Zunino: al 36° l’ex Pietra Ligure ci prova da fuori area mentre al 37° dopo una bella percussione ma, in entrambe le occasioni, Greci è attento. L’ultima occasione del primo tempo è di marca ospite con Bertuccelli che calcia di poco alta una punizione dai venti metri. 

    Nella ripresa iniziano meglio i ruentini. Al 50° ancora pericoloso Bertuccelli con un colpo di testa su cross dalla destra, sfera di poco a lato. Al 53° Bertuccelli gioca di sponda per Ymeri che calcia a rete ma Greci è attento. Al 62°, nel momento migliore del RaRi, arriva il raddoppio verde: Angelotti lascia partire un gran cross dalla sinistra sul quale si avventa Bruzzi che di prima trafigge l’incolpevole D’Amora. Il Rapallo Rivarolese non si arrende ed al 69° rientra in gara: angolo dalla sinistra ed incornata di Chiappe che, complice una deviazione, si insacca alle spalle di Greci. Al 71° proteste bianconere dopo un contatto sospetto in area locale tra Bertuccelli e Terminello, per il direttore di gara nessuna scorrettezza. Al 77° Zunino, in contropiede, calcia da buona posizione ma la conclusione non crea troppi problemi a Greci. All’84° il neoentrato Grasselli viene espulso per doppio giallo dopo una trattenuta su Panepinto in situazione di ripartenza. Nel finale il Rapallo Rivarolese prova il forcing totale ma la Fezzanese fa resistenza ed ottiene un importante successo. 

     

    Fezzanese: Greci, Castagnaro, Angelotti, De Martino, Gavini, Terminello, Maglione, Cerchi (52°Grasselli), Bruzzi (67° Fusco), Baudi (76°Barcio), Tivegna (76° Frolla).

    A disp: Bleve, Bongiorni, Zappelli, Capo, Carlini.

    All. Gianluca Fasano.

    Rapallo Rivarolese: D’Amora, Lai, Grani (88° De Persiis), Sbarra, Chiappe, Carbone, Ranasinghe (60° Marte), Panepinto, Bertuccelli, Zunino, Ymeri. 

    A disp: Veronese, Perrone, Guarnieri, Ravello, Bonanno, Menini, Bilanzone.

    All. Stefano Fresia.

    Reti: 35° Cerchi, 62° Bruzzi, 69° Chiappe.

    Note: all’84° espulso Grasselli per doppia ammonizione

    Arbitro: Sig. Matteo Laganaro di Genova

    Assistenti: Sig. Guido Junior Cucchiar (La Spezia); Sig Francesco Baruzzo (La Spezia)

     

    Other Articles

    Leave a Reply