sponsor

    Canaletto Sepor, Da Pozzo ceduto al Venezia

    Il Canaletto Sepor continua a stupire e piazza un altro prodotto del proprio florido settore giovanile nel mondo professionistico. Dopo Giulio Bellacci classe 2009 alla Fiorentina e Tommaso Olivieri Allievi 2006 al Pisa, ora è la volta di Lorenzo Da Pozzo, esterno offensivo, classe 2004 della squadra di Eccellenza allenata da Massimo Plicanti che passa al Venezia. Da Pozzo è reduce da una strepitosa stagione nel campionato di Eccellenza, promosso direttamente dagli Allievi e a suon di prestazioni si è guadagnato l’attenzione di numerose società professionistiche e la convocazione nella Rappresentativa ligure di categoria. Dopo una settimana di ritiro a Folgaria con la Primavera neroverde, guidata da Andrea Soncin, i responsabili dell’area tecnica del Venezia, Morris Donati e Cristian Molinaro hanno deciso di perfezionarne l’acquisto con i dirigenti del Canaletto Sepor. Il bravo Lorenzo che era arrivato nella società canarina dallo Spezia calcio si trasferirà ora nella città lagunare dove continuerà gli studi e parteciperà al campionato Primavera 2 della società presieduta da Duncan Niederauer: «Sono molto felice di questa opportunità – afferma Da Pozzo – ringrazio di cuore tutto il Canaletto Sepor, una meravigliosa famiglia, dal presidente Sabrina Benassi a tutti i dirigenti, da mister Plicanti a tutti i miei compagni che, essendo uno dei più giovani della squadra, mi hanno sempre sorretto anche nei momenti peggiori e mi hanno permesso di maturare nel migliore dei modi. Ora provo a giocarmi questa occasione con serenità, ma il mio primo obiettivo rimane di diplomarmi al Liceo Scientifico nel migliore dei modi». Grande la soddisfazione di Fabrizio Vaccarini, direttore sportivo del Canaletto Sepor che ha condotto l’operazione con i vertici veneziani e del presidente Sabrina Benassi che vede altri prodotti della cantera gialloblu approdare nei professionisti nel segno di una tradizione che non ha mai fine e che ha visto ultimamente ben tre prodotti della società del Tanca vestire quasi contemporaneamente la maglia azzurra dell’Under 21, Nicolò Zaniolo, Giulio Maggiore e Luca Ranieri: «Quest’anno siamo riusciti a lanciare tre ragazzi nei professionisti – dice Fabrizio Vaccarini – Bellacci proveniente dalla scuola calcio, Olivieri dall’agonistica e Lorenzo dalla Prima squadra, a testimonianza di un grande lavoro di equipe di tutti i tecnici e dirigenti del Canaletto Sepor. Il passaggio di Da Pozzo al Venezia è un ulteriore dimostrazione che chi ha riposto fiducia negli anni nei nostri obiettivi e nei nostri programmi alla fine è stato premiato. Mi spiace constatare che nonostante i sacrifici della mia società che nella sua storia si è costruita a spese proprie ben 5 campi da calcio, senza l’aiuto di nessuno e dei numerosi attestati di stima per il lavoro svolto che arrivano da ogni parte d’Italia, vi siano persone che ancora mettano in dubbio la serietà professionale di dirigenti e tecnici che da oltre 60 anni stanno facendo la storia del calcio spezzino e ligure, persone che vanno alla ricerca inutilmente di sogni effimeri per la propria vanità personale».

    Other Articles

    News
    NewsUnder 19 di 2° livello

    Leave a Reply