sponsor

    Ameri: “Contro l’Athletic gran pareggio, ma per noi saranno tutte “sfide impossibili”

    Il Rivasamba è l’unica società di Eccellenza che non si è rinforzata e ha deciso di puntare esclusivamente sui giovani del proprio Settore Giovanile. “Abbiamo fiducia in loro” il commento del D.g.

    E’ partita la “nuova stagione” in Eccellenza, o meglio la nuova edizione della vecchia stagione e lo ha fatto con un nuovo format più ristretto a cui partecipano meno squadre.

    Tra queste vi è il Rivasamba che ha promosso una scelta in controtendenza rispetto a tutte le altre avversarie.

    I “calafati” di Sestri Levante hanno infatti deciso di puntare sul proprio Settore Giovanile lanciando in Prima Squadra i migliori prodotti delle giovanili.

    Un programma di valorizzazione dei giovani che può essere attuato anche per via delle mancate retrocessioni, ma mettendo in tavola una gran dose di coraggio che alla società del Tigullio non sembra mancare.

    In un campionato dove tutte le concorrenti si sono rinforzate in maniera pesante e con elementi di epserienza, basti pensare al Ligorna con Cellerino e Tripoli o alla Fezzanese con Angelotti, Capo e Fusco, portare a casa punti per i giovani del Rivsamba non sarà facile, ma intanto il primo è stato messo in cascina.

    Sotto la guida di mister Cesaretti, che ha abbracciato in toto il “nuovo corso” societario, ecco il pareggio a reti biache in casa dell’Athletic Club Albaro.

    Gran pareggio” – afferma in esclusiva ai microfoni di Speziasportale il D.g. Simone Ameri – “Il difficile ora è confermarsi nelle altre partite che sulla carta nascondono ancora più insidie. Siamo consapevoli della scelta che abbiamo fatto puntando sui giovani della nostra “cantera” per offrirgli una possibilità di crescita ulteriore.

    Ora il Rivasamba è atteso al debutto interno contro la Sestrese che all’esordio ha sfiorato il colpaccio contro la Fezzanese per poi essere rimontata nel finale.

    Una partita difficilissima, ma la speranza è sempre l’ultima a morire. Alla fine conta il campo e può anche andare bene come domenica scorsa. Certo per noi le partite in questo campionato saranno tutte più difficili rispetto alle altre avversarie.

    Other Articles

    Leave a Reply