sponsor

    Ceparana, Lorenzelli: “E’ stato un dispiacere dover sospendere tutto”

    Guido Lorenzelli, direttore sportivo del Ceparana Calcio, è stato intervista da La Nazione dove ha spiegato la situazione che sta vivendo la società rossonera. Queste le sue dichiarazioni

    Sospensione. “A Ceparana siamo in attesa di cosa verrà deciso dalla Federazione per quanto concerne la ripresa degli allenamenti collettivi e del campionato. E’ stato un dispiacere dover sospendere tutto in un momento in cui la squadra stava girando bene”

    Ripartenza. “Personalmente mi auguro che, con le giuste tempistiche, la stagione possa concludersi normalmente, magari disputando partite anche fino a fine giugno inizio luglio. Per accorciare i tempi si può eliminare la Coppa Liguria. Se così non fosse proprio possibile promuoverei direttamente la prima al termine del girone d’andata e allargherei le partecipanti ai playoff per ogni girone. Per il momento abbiamo deciso di sospendere ogni attività dalla prima squadra agli Allievi. Per quanto riguarda le annate dal 2005 al settore giovanile è stato permesso loro di svolgere un allenamento settimanale a livello individuale al campo. I ragazzi arrivano con la mascherina, gli viene misurata la temperatura, sanificano le mani con il gel apposito e si cambiano singolarmente. Al termine di nuovo indosso la mascherina e ritorno nel parcheggio adiacente la struttura con i genitori che li vengono a prendere. I ragazzi si lavano a casa nel pieno rispetto del DPCM. Abbiamo rimesso una sessione alla settimana soprattutto per l’aspetto di ‘forte socializzazione’ che rappresenta il gioco del calcio. Come tempistiche per la ripresa spero non si vada oltre i primi di marzo, anche se mi auguro si possa riprendere prima magari fine gennaio, inizio febbraio. Tra l’altro noi saremo impegnati anche con la squadra che parteciperà al campionato di Seconda Categoria girone F”

    Other Articles

    Leave a Reply