sponsor

    Piemonte ancora amaro per la Sanremese: dopo Bra sconfitta anche a Saluzzo

    Nella ripresa miracolo del portiere di casa su un perentorio stacco di testa di Diallò, unica vera occasione per la squadra di Bifini

    Nell’ultima gara del 2020 la Sanremese cade per la seconda volta in Piemonte. Dopo la sconfitta di Bra, allo stadio Amedeo Damiano di Saluzzo, i padroni di casa di mister Boschetto si impongono di misura grazie ad una rete di Gaboardi nella ripresa. Il match, recupero della sesta giornata di campionato, premia i padroni di casa che conquistano tre punti d’oro per il morale e la classifica.

    La Sanremese si presenta in campo, rispetto al pareggio con la Caronnese, con alcune novità di formazione: dentro dal primo minuto Castaldo, Romano e Pellicanò. Bifini chiede ai suoi una gara d’attacco e di personalità fin dai primi minuti e l’inizio è incoraggiante. Tra il 2’ e il 5’ si fanno vedere due volte Bregliano e Lo Bosco dalle parti di De Marino, ma il portiere di casa controlla senza problemi. All’11’ risponde il Saluzzo: cross di Carrer, testa di Sardo, palla fuori.

    Con il passare dei minuti i granata prendono coraggio e iniziano ad affacciarsi nella metà campo ospite con maggiore continuità. Al 15’ Carli si fa vedere su punizione, Dragone respinge. Tre minuti dopo, cross di Gemignani, testa di Romano, Pellicanò ci prova in acrobazia, palla fuori.

    Il match diventa sempre più vivace nella fase centrale del primo tempo: al 29’ Bregliano scende sulla destra e crossa, il tiro di Romano si perde alto sul fondo. Al 34’ il funambolico Sardo va via sulla sinistra, poi si accentra e lascia partire un diagonale che attraversa tutta l’area piccola e termina fuori non di molto.

    Al 38’ la gara si accende: Sadek atterra in area Sardo, l’arbitro indica il dischetto. Dagli undici metri si presenta lo stesso Sardo, ma Dragone è più lesto di lui e respinge con un balzo felino la conclusione del numero 10 del Saluzzo. Si resta sullo 0-0, ma che parata di Dragone!

    L’ultima emozione del primo tempo è una conclusione dal limite di Demontis al 43’ che termina alta.

    Nella ripresa mister Bifini cambia subito le carte in tavola: dentro nei primi minuti Diallo, Gagliardi e Pici, escono Lo Bosco, Castaldo e Sadek. Nei primi due minuti si rendono subito pericolosi Romano (colpo di testa respinto in angolo) e Demontis (tiro fuori). Al 48’ un tocco di mano sospetto al limite dell’area del Saluzzo fa gridare al penalty, ma l’arbitro decreta il calcio di punizione dal limite: Gemignani calcia sul fondo.

    Al 58’, mentre la Sanremese cerca di trovare lo spiraglio giusto per trovare il colpo risolutivo, passa il Saluzzo: Sardo scende centralmente, arriva al limite e calcia verso la porta, Dragone respinge, sulla palla arriva per primo Gaboardi e ribadisce in gol. Saluzzo – Sanremese 1-0!

    Bifini, a questo punto, fa entrare anche Doratiotto per Pellicanò, ma la gara prosegue sul filo dell’equilibrio. I biancoazzurri costruiscono l’unico pericolo a dieci minuti dal termine con Diallò, ma il colpo di testa del gigante liberiano viene respinto in angolo da De Marino. A cinque minuti dal termine entra anche Ponzio per Gerace. All’87’ Bregliano, già ammonito, commette un altro fallo a centrocampo e viene espulso. La Sanremese chiude così in dieci.

    Finisce 1-0 per il Saluzzo tra il tripudio dei granata di casa. Un successo che permette ai piemontesi di guardare al futuro con maggiore ottimismo, mentre i matuziani falliscono l’aggancio alle zone altissime della classifica e tornano in Riviera con l’amaro in bocca.

    Fabrizio Prisco

    TABELLINO

    SALUZZO: De Marino, Serino, Serra (dal 46’ Caldarola), Bedino, Carli, Soumahoro, Gaboardi, Mazzafera, Carrer (dal 68’ Supertino), Sardo (dal 72’ Scavone), Barale (dall’83’ Clerici). A disposizione: Busano, Ali, Masina, Tois, Deperalta. All. Boschetto

    SANREMESE: Dragone, Bregliano, Mikhaylovskiy, Castaldo (dal 51’ Gagliardi), Demontis, Lo Bosco (dal 46’ Diallo), Gemignani, Pellicanò (dal 62’ Doratiotto), Romano, Sadek (dal 52’ Pici), Gerace (dall’85’ Ponzio). A disposizione: Gennaro, Murgia, Sturaro, Fenati. All. Bifini

    ARBITRO: Kevin Bonacina di Bergamo

    ASSISTENTI: Gennaro Scafuri di Reggio Emilia e Stefano Cossovich di Varese

    RETE: 58’ Gaboardi

    NOTE: Gara a porte chiuse, terreno reso viscido dal ghiaccio. Ammoniti Bregliano, Dragone, Gerace, Sardo, Gaboardi. Espulso all’87’ Bregliano per doppia ammonizione. Al 38’ del primo tempo Dragone respinge un rigore a Sardo. Angoli 11-2 per la Sanremese. Recupero 2’ pt e 4’ st

    Other Articles

    Serie D Gir. A
    Serie D Gir. A

    Leave a Reply