sponsor

    Spagna, calciatrice non rispetta il minuto di silenzio per Maradona: “Era un molestatore”

    Incredibile quanto avvenuto in Spagna con la calciatrice Paula Dapena che ha deciso di opporsi al rispetto del minuto di silenzio in ricordo di Maradona

    La scomparsa di Diego Armando Maradona ha sconvolto tutto il mondo del calcio, tanto da portare le federazioni di ogni livello a far rispettare un minuto di raccoglimento sui campi prima di ogni partita. Non tutti però hanno voluto rispettare questa decisione, come la calciatrice spagnola Paula Dapena militante nel Viajes Interrìas, squadra di terza divisione spagnola. La giocatrice, mentre tutte le compagne sono rimaste in piedi in silenzio, si è seduta in direzione opposta dando le spalle alle telecamere. “Per le altre vittime non c’è stato alcun minuto di silenzio– ha dichiarato al quotidiano web Pontevedra Viva – Dunque non sono disposta a rispettare un minuto di silenzio per un molestatore”.

    Other Articles

    Serie D Gir. A
    Serie D Gir. A

    Leave a Reply