sponsor

    Ragazzoni: “Vi spiego perché mi candido alle elezioni FIGC in Liguria”

    Il presidente dell’Alassio scende in campo: “Nulla contro Ivaldi ma cedo sia giusto provare a cambiare”

    Stefano Ragazzoni, attuale presidente dell’Alassio, nei giorni scorsi è uscito alla scoperto avanzando la propria candidatura alle prossime elezioni per diventare il numero uno del calcio ligure. Queste le sue dichiarazioni rilasciate a SettimaSport: “Ci provo, visto che nessuno si candida, e provo a farlo io. Preciso che non ho niente contro l’attuale presidente Ivaldi. In Liguria ci sono già stato qualche anno fa e ho conosciuto parecchie persone, credo sia giusto provare a cambiare, rinnovarsi”.

     

    LA SUA IDEA. “Negli altri paesi d’Europa ci si rinnova più spesso che in Italia, in questi giorni sto mettendo giù il programma con altre persone della Liguria, credo che le priorità siano rivedere i format dei campionati e dare più spazio ai ragazzi dei settori giovanili, mettendo degli stop ai vecchi. In Bundesliga oggi ha debuttato un 2004, in Spagna e Francia giocano molti più giovani. In altre regioni ci sono più spazi e non è una colpa della Liguria, ma facendo un confronto con altre zone d’Italia calcisticamente, a livello tecnico e strutturale, ci sono differenze abissali”.

    Other Articles

    Leave a Reply