sponsor

    Pontremolese: stop alle attività

    Il club toscano annuncia la sospensione temporanea di tutte le attività. Oreste Petrucci: “Scelta difficile, ma fatta nella massima convinzione che la sicurezza dei nostri iscritti e delle loro famiglie sia prioritaria su tutto”

    Anche la società toscana della Pontremolese, storico club della vicina lunigiana, ha reso noto la sospensione di tutte le attività. Una sospensione arrivata dopo l’attenta valutazione da parte di tutta la società sempre in prima linea per contrastare l’emergenza Coronavirus. “Scelta difficile, ma fatta nella massima convinzione che la sicurezza dei nostri iscritti e delle loro famiglie sia prioritaria su tutto– afferma il responsabile del settore giovanile Oreste PetrucciPer quanto mi riguarda sono altrettanto convinto che a volte nella vita ci sono situazioni straordinarie che vanno oltre le nostre passioni e i nostri obbiettivi e di conseguenza meritano la massima considerazione e rispetto”.

    Il comunicato:

    “In riferimento al DPCM che pone la nostra Regione in zona arancione, nostro malgrado comunichiamo che da domani sospenderemo ufficialmente tutte le attività sportive per i prossimi 15 gg e comunque fino a nuove disposizioni delle Autorità competenti.

    Ci abbiamo provato fino all’ultimo, abbiamo aspettato impazienti, e nonostante tutta la nostra passione, gli impegni, gli sforzi organizzativi ed economici profusi in questi mesi, siamo spiacenti di dover prendere questa decisione.

    La zona arancione NON vieta di fatto gli allenamenti, ne gli spostamenti tra comuni per raggiungere gli allenamenti individuali con la squadra di riferimento, ma è anche vero che occorre buon senso e che a queste condizioni non è possibile fare attività con serenità, senza utilizzare spogliatoi e docce, aumentando così il rischio per i ragazzi, e soprattutto per i loro genitori e nonni.

    Inoltre è evidente che il tasso di diffusione del virus in questo momento è preoccupante, così come la situazione negli ospedali… in più da oggi non potremo contare sull’ospedale di Pontremoli, sia per emergenze che pronto soccorso, perché trasformato dalla regione in punto covid.

    Alla luce di quanto sopra scritto, il nostro rammarico più grande è di non poter permettere ai nostri ragazzi di poter fare Attività Motoria, Sport… perché sia chiaro, lo sport è benessere ed è una delle “medicine” più importanti per la nostra salute e quella dei nostri figli.

    Certi di una vostra comprensione, e in attesa di nuovi importanti sviluppi, vi ringraziamo.

    Appena sarà possibile, Noi ci faremo trovare pronti e più motivati che mai! “.

    Fonte foto pagina Facebook Pontremolese

    Leave a Reply