sponsor

    La Forza e Coraggio ritrova il sorriso, battuto il Valdivara 5 Terre.

    I rossobianchi, nonostante gran parte della gara in inferiorità numerica, creano molte occasioni e vincono con merito contro un V5T mai domo. 

     

    Dopo la convincente prestazione offerta Domenica scorsa contro il Marassi 1965, la Forza e Coraggio trova il primo successo stagionale rifilando un netto 3-1 al Valdivara 5 Terre. Risultato  prezioso considerando che i ragazzi di Andrea Gatti hanno giocato quasi tutta la seconda frazione di gioco in inferiorità numerica. Passando alla cronaca, al 6° Esposito prova il destro chirurgico dal limite ma la palla scheggia la traversa. Al 9° ancora pericoloso il capitano rossobianco con un tiro a botta sicura da pochi passi, miracolo di Tonelli. Al 10° primo sussulto ospite con Manfredi che prova la botta da fuori ma trova pronto Paita. All’11° ospiti in vantaggio: Petrocchi entra in area in percussione e batte Paita con un preciso rasoterra. Immediato il pari graziotto che arriva al 14°: punizione dal limite calciata da Lunghi, Tonelli respinge ma Natale è il più lesto a ritrovare il pallone e fa 1-1 in tap-in. Al 22° Lunghi, ancora da calcio piazzato, sfiora il palo alla sinistra di Tonelli. Al 32° Lunghi inventa per Cuccolo che, con una gran giocata, si libera dell’avversario ma calcia clamorosamente a lato da buonissima posizione. Al 35° Esposito si incarica di una punizione dal limite ma la conclusione sfiora soltanto la traversa. Si va al riposo sull’1-1. La ripresa inizia in salita per le “Furie Rosse” che rimangono in inferiorità numerica. Al 50°, infatti, Bedini viene espulso per proteste. La Forza e Coraggio, nonostante l’uomo in meno, spinge e crea numerose palle gol senza però concretizzarle fino al 78° quando il neoentrato Pesare soprende Tonelli con un tiro da posizione defilata che si insacca imparabile sotto la traversa. Il Valdivara 5 Terre accusa il colpo e rischia di capitolare nuovamente quando Natale, al 79°, lascia partire una gran conclusione da fuori che termina fuori di un nulla. All 86° la Forza e Coraggio chiude la gara: contropiede micidiale con Lunghi che trova Naclerio il quale a tu per tu con Tonelli fa 3-1. Al 90° Cenderello sfiora il palo con un sinistro dal limite. Termina così 3-1. 

    Forza e Coraggio 1914: Paita, D’Imporzano, Mameli, Fabiani (50° Stella), Bedini, Natale, Cuccolo, Cerri, Esposito (50° Pesare), Lunghi, Naclerio (87° Cenderello).
    A disp: Arena.
    All. Gatti.

    Valdivara 5 Terre: Tonelli R., Belatti, Polani (89° Rodriguez), Codeglia (68° Riaj), Piazza, Dell’Amico, Manfredi, Cundumi L.C. (75° Rossi J.), Petrocchi, Ndjodo, Frulletti.
    A disp: Mendonca, Lamsadeq, Vinciguerra, Keita.
    All. Tonelli M.

    Arbitro: Sig. Alessandro Di Maria di Chiavari
    Assistente 1: Sig. Ivano Sciallero (Genova)
    Assistente 2: Sig. Andrea Poggi (Genova)

    Reti: 11° Petrocchi, 14° Natale, 78° Pesare, 86° Naclerio.

    Note: al 50° espulso Bedini per proteste.

    Leave a Reply