sponsor

Il punto sulla Prima Categoria D: vola il Casarza Ligure!

Gli amaranto di mister Cervia trovano la seconda vittoria in altrettante gare. Insegue il Marolacquasanta, colpo Ceparana.

Vince ancora il Casarza Ligure “formato spezzino” che batte tra le mura amiche la Santerenzina di Marco Biavati. Della Pina e Ferdani mettono in ghiaccio la gara nella prima frazione. Di Tasso il gol che, a metà ripresa, riaccende le speranze per i biancoverdi. Soffre ma vince il Marolacquasanta contro una Bolanese mai doma. La squadra di mister Trivelloni passa al “Tanca” con la bandiera Chilosi, pari immediato ad opera di Piastrà. Nella ripresa Paparcone e Garibotti sembrano assicurare un finale di gara tranquillo alla compagine di Massimo Carrodano ma Castellanotti al 90° riapre la gara. Nel recupero la Bolanese troverà il pari che verrà però annullato dal direttore di gara per offside. I fratelli Valletta regalano la prima gioia stagionale al Ceparana. Grande prova per i rossoneri che si impongono al “Daneri” di Caperana. Vantaggio firmato da Francesco e raddoppio ad opera di Mattia. Inutile per i locali la rete nel finale di Garrasi. Termina con il segno “X” la sfida del “Marchini” tra Castelnovese e Intercomunale Beverino. Ospiti avanti con Erigozzi ma ad inizio ripresa i gialloneri di mister Bertanelli trovano il pari con Musetti, già a segno la scorsa Domenica ad Ameglia. Dopo la pesante sconfitta al debutto, si riscatta il San Lazzaro Lunense di Alberto Fregoso che supera al “Cristoni” l’Arcola Garibaldina. Dido in apertura e Stragapede sul finire del primo tempo mettono la gara in discesa per i padroni di casa. Inutile, per gli ospiti, la segnatura di Celaj arrivata oltre il 90°. Nell’ anticipo del Sabato, non vanno oltre il pari Sporting Club Aurora e Riese. Per gli “Orange”, in rete con Ghiggeri, un avvio con il freno a mano tirato rispetto alle ultime stagioni. Per gli ospiti, invece, la rete di Pellegrino porta a quattro il bottino dei punti ottenuti dai biancocelesti nelle prime due giornate. Non si è disputata Riccò Le Rondini – Pegazzano mentre il Borgo Foce Magra ha osservato il turno di Punti riposo. 

Leave a Reply