sponsor

Il punto sull’Eccellenza B: Fezzanese a punteggio pieno.

Canaletto raggiunto sul pari nel finale, Cadimare ko contro la corazzata Rapallo Rivarolese.

Altra Domenica dolce-amara per le spezzine impegnate nel campionato di Eccellenza girone B. L’unica ad ottenere l’intera posta in palio, come nella prima giornata, è infatti la Fezzanese di Gianluca Fasano. I “Verdi”, dopo il successo all’esordio contro l’Angelo Baiardo, si ripetono contro l’Athletic Club Liberi. A decidere la gara del “Cimma” è una rete nei minuti finali del centrocampista Grasselli. Sfuma nel finale di gara il primo successo per il Canaletto di Massimo Plicanti. I “Canarini”, impegnati al “Federico Mario Boero” di Cà de Rissi contro il Molassana, trovano l’immediato vantaggio con Conedera. Il pari locale perviene intorno alla metà del primo tempo con bomber Tracanna, alla quarta rete in due gare. Ad inizio ripresa l’espulsione per doppio giallo comminata ad Ambrosini non scoraggia gli spezzini che, grazie ad una rete del giovane Marte, rimettono la testa avanti. Il forcing finale dei padroni di casa viene però premiato al 90° con Del Cielo che, sugli sviluppi di un corner, insacca la rete del definitivo 2-2. A chiudere l’analisi riguardante le spezzine vi è la pesante sconfitta del Cadimare che, dopo la sfortunata prestazione contro il Busalla, cede alla corazzata Rapallo Rivarolese con un pesante 4-0. Per i “ruentini” di mister Rossetti gara già incanalata nella prima frazione grazie alle reti di bomber Zunino e del difensore con il vizio del gol Audel. Nella ripresa incrementano il punteggio il giovane classe ’03 ed ex Goliardicapolis Ranasinghe e l’altro bomber bianconero Bertuccelli. Nel genovesato spicca il colpaccio dell’Angelo Baiardo che supera a domicilio il quotatissimo Ligorna. Locali subito in vantaggio con Romei ma un capolavoro di Oliviero ad inizio ripresa ed un rigore all’ultimo respiro di Battaglia griffano il successo per i “draghetti” di Caludio Paglia. Infine, pari con grande rammarico per il Busalla allo stadio delle favole “Andersen” di Sestri Levante contro il Rivasamba. Busalla punito a freddo dall’eterno Christian “Jimmy” Fontana. Ad un veterano risponde un giovanissimo classe ’03. E’ di Spano,infatti, la rete che salva i ragazzi di Cannistrà. Busalla che esce da questo incontro con l’amaro in bocca per le numerose occasioni sprecate.

Leave a Reply