sponsor

Impresa al “Da Neri” per il Ceparana

I rossoneri si impongono in trasferta nel fortino della corazzata Caperanese pur chiudendo in inferiorità numerica per l’espulsione di Beggiato. Devastanti i fratelli Valletta, ottimo anche Imperatore sulla trequarti.

Vince e convince il Ceparana che nella seconda giornata del Girone D di I Categoria si impone sul difficile campo del “Da Neri” contro i padroni di casa dell’ASD Caperanese. Era la partita di cartello del secondo turno e ne è uscito un match molto combattuto nella prima frazione, mentre a tratti dominato dagli ospiti nella ripresa, almeno fino all’ingenua espulsione di Beggiato che ha rischiato di far saltare quanto di buono i rossoneri avevano fatto fino a quel momento.

Le formazioni: Mister Piropi lancia Rizzo, ex vice cannoniere del Girone B di Promozione con il Golfo Paradiso la scorsa stagione, riferimento offensivo dei verde blu con Macaj e Perucchio a supporto. In difesa e a centrocampo gli altri grandi rinforzi della squadra di casa arrivati in estate ossia Pane, Garrasi e Salvatori. Ospiti con tante assenze: out Cariati, Ibba, Valentini, Poletti e Magistrelli, non al meglio in panchina Bertoletti e Chiappini. Convocati gli Juniores Bravi e Bertacchini. In campo cambio di modulo da parte di Leone rispetto alla prima giornata con Valletta F. da “falso nueve” e Imperatore sulla trequarti così da poter ispirare la manovra. Dentro dal 1′ minuto anche il classe 2001 Mattuecci.

Primo tempo: I primi 15′ minuti di gioco sono combattutissimi tra due squadre in forma. Poche le azioni da gol, tante (troppe) le proteste soprattutto dei padroni di casa. Al 15° Rizzo elude la trappola del fuorigioco e si presenta a tu per tu con Mozzachiodi proteso in uscita, pallonetto del giocatore che coglie in pieno la traversa a portiere battuto. Padroni di casa vicini al gol e sfortunati nell’occasione. Immediata la risposta rossonera: al 21° Valletta F. riparte a destra, arriva al limite, si gira e conclude trovando la risposta di Assalino che neutralizza con una bella parata in tuffo a terra. Vengono in seguito ammoniti Imperatore e Valletta M., poi Garrasi per un bruttissimo intervento da tergo sullo stesso Valletta M. lanciato imprendibile verso la porta. Al 38° si rivede il Ceparana: Valletta F. stoppa e tira in una frazione di secondo, ma un grandissimo intevento in scivolata di Garrasi, che si immola con il corpo, salva da una situazione delicata i padroni di casa. Al 42° botta da lontano di Assalino F., ma la palla si perde altissima sopra la traversa. Dopo due minuti di recupero, e un’altra ammonizione a Venè, squadre negli spogliatoi.

Seconda frazione: Il Ceparana torna sul terreno di gioco del “Da Neri” con il piglio giusto dopo l’intervallo. E’ appena passato un minuto che uno splendido tacco di Valletta M. libera al limite Imperatore: tiro mancino in equilibrio precario del N°10 rossonero parato a terra da Assalino. Valletta Mattia è imprendibile e al 49° riceve palla a sinistra e parte sulla corsia saltando due avversari, converge ed entra in area dal lato corto dell’area di rigore, ma al momento del tiro viene steso: netto calcio di rigore. Sul dischetto si presenta il fratello Francesco Valletta che spiazza Assalino portando avanti gli ospiti. Vantaggio meritato per quanto visto finora. Al 61° ripartenza micidiale del Ceparana con Matteucci che dalla destra consegna centralmente a Valletta F. il quale verticalizza su Valletta M. che non aggancia solo al limite dell’area. Azione pericolosissima che sfuma in un nulla di fatto. Passano due giri di lancette e ancora Valletta F. da centro area imbuca sulla sinistra per Valletta M. che calcia a giro di destro facendo la barba alla base del palo con Assalino battuto nella circostanza. Azione stupenda degli spezzini. Il tanto atteso raddoppio rossonero si materializza al 77° quando Mozzachiodi para un tiro centrale di Pane e rilancia subito mettendo in movimento Mattia Valletta che aggancia, brucia la difesa, entra in area da sinistra e realizza con un perfetto diagonale. Finalizzazione perfetta e grandi meriti anche al capitano Mozzachiodi per un rinvio preciso che vale un assist importante. Al 79° bruttissimo il fallo di frustazione di Garrasi che entra da dietro con il piede a martello sull’imprendibile Valletta M.: fallo fischiato, ma nessun cartellino giallo. La spiegazione è semplice, l’arbitro si accorge che Garrasi era già ammonito e lo “grazia”. Una decisione errata e pesante come si vedrà in seguito. Appena tre minuti dopo invece ingenuità di Beggiato, perfetto fino a quel momento al centro della difesa, che eccede nelle proteste e viene giustamente espulso. In inferiorità numerica il Ceparana vive un momento finale di gara di pura sofferenza pur avendo dominato in precedenza il secondo tempo. All’87° cambio di gioco da destra a sinistra che trova sul secondo palo troppo libero Garrasi, dimenticato dal neo entrato Cavana, che stacca di testa e la indirizza sul secondo palo in maniera imparabile per l’incolpevole Mozzachiodi. Il Ceparana vacilla, ma resiste con la Caperanese che lancia palloni in mezzo all’area. In un’occasione due giocatori di casa si ostacolano al tiro e l’azione sfuma. Triplice fischio e grande vittoria per i rossoneri su un campo difficile e contro una squadra forte.

Ottima la prova collettiva del Ceparana, soprattutto nel secondo tempo. Imprendibili i fratelli Valletta migliori in campo. In particolare Mattia Valletta. Molto bene anche Imperatore che da trequartista fa girare tutta la squadra di Leone nel migliore dei modi. Bravo l’allenatore in un cambio di modulo che più si addice alle caratteristiche della sua squadra e grande vittoria nonostante le difficoltà di formazione. La Caperanese lascia comunque una buona impressione. Squadra quadrata e fisica, forse anche troppo, con alcune ottime individualità. Per tutti il “Da Neri” sarà un campo difficile.

Tabellino

Caperanese – Ceparana 1 – 2

Marcatori: 50° [Rig.] Valletta F. (CE), 77° Valletta M. (CE), 87° Garrasi (CA)

Note: all’82° espulso per proteste Beggiato (CE), ammoniti Imperatore (CE), Valletta M. (CE), Garrasi (CA), Venè (CE), Valletta F. (CE), rec. 2′ e 6′

Caperanese: Assalino U., De Martini, Pane, Salvatori, Rolandelli, Garrasi, Macaj (78° Levaggi), Cesaretti, Rizzo, Assalino F., Perucchio (55° Loero). All. Piropi

A disp.: Pasquetti, Cuzzilla, Pomo, Peschecchera, Serafini, Arbocò, Parma.

Ceparana: Mozzachiodi, Capone, Venè, Beggiato, Briselli (69° Bravi), Cattabiani, Valletta M., Orsoni (86° Cavana), Matteucci (83° Mecherini), Imperatore, Valletta F. (90° Angelotti). All. Leone

A disp.: Conti, Bertacchini, Gervasi, Bertoletti, Chiappini.

Leave a Reply