sponsor

    Confermate le porte chiuse per gli impianti dilettantistici

    Come già ventilato nella giornata di ieri, il provvedimento relativo alle porte chiuse negli impianti dilettantistici proseguirà almeno fino al prossimo Dpcm

    A fare chiarezza è intervenuto il Comitato Regionale Ligure, attraverso una nota ad hoc:

    Si ritiene opportuno riportare uno stralcio di quanto indicato sul documento “Indicazioni generali per la ripresa delle attività del calcio dilettantistico e giovanile (ivi compresi il calcio femminile, il futsal, il beach-soccer e il calcio paralimpico e sperimentale) in previsione della ripartenza delle competizioni sportive (Tornei e Campionati), finalizzate al contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 – CHIARIMENTI FIGC A SEGUITO DI RICHIESTE PERVENUTE DALLE COMPONENTI – 17 settembre 2020” in merito alla presenza del pubblico in occasione delle gare di Campionato:

    Ai sensi dell’art. 1, comma f), è da intendersi, al momento, esclusa la partecipazione di pubblico alle partite delle competizioni ufficiali riconosciute di interesse nazionale e regionale dalla Federazione (es. campionati ufficiali che prevedono uno sviluppo continuativo su più giornate).

     

    Resta consentito, in ogni caso, l’accesso nell’impianto delle “persone ammesse allo stadio (oltre agli spettatori, se autorizzati)”, di cui al Protocollo, così come integrato dal “Chiarimento FIGC” del 28 agosto 2020.

    Leave a Reply