sponsor

Separazione tra Emanuele Canalini e la Castelnovese

L’ex bomber del Marolacquasanta cerca una nuova occasione da svincolato. “All’improvviso mi sono ritrovato senza squadra avendo rinunciato a tante altre offerte”.

Pare già finito, praticamente prima di iniziare, il matrimonio tra la Castelnovese e l’attaccante Emanuele Canalini. L’attaccante classe ’85 giunto alla corte del neo tecnico Bertanelli quest’estate dal Marolacquasanta si è infatti lasciato andare ad un lungo sfogo proprio ai microfoni di Calcio Spezzino in cui spiega il perchè della sua separazione dal sodalizio giallonero.

Già da quest’estate la Castelnovese mi ha cercato più volte promettendomi, in caso di risposta positiva al vestire la loro maglia, cose che per me erano veramente importanti. A questo punto ho quindi deciso di rinunciare ad altre offerte importanti dalla categoria per accettare le loro “promesse”. Poi, fin dal primo giorno di preparazione, hanno iniziato a cambiare le carte in tavola ogni giorno. La vicenda si è conclusa quando, ad una settimana dall’inizio del campionato, il presidente ha detto che non poteva farmi firmare in quanto non poteva più garantirmi quel minimo di rimborso pattuito. In questo modo mi sono trovato senza squadra e con molte offerte che mi erano pervenute praticamente saltate.” – dichiara lo stesso Emanuele Canalini, che poi rincara la dose – “Insomma mille promesse, ma niente di certo a partire dai lavori al campo. Credo sia giusto parlare di queste cose che succedono. Ora mi ritrovo senza squadra, libero sul mercato, sperando che arrivino nuove proposte.

Ricordiamo che Emanuele Canalini nelle ultime due stagioni ha realizzato complessivamente 21 reti tra Marolacquasanta e San Lazzaro Lunense. In precedenza 17 gol in II Categoria in un biennio all’Antica Luni e 8 reti in Promozione della Val d’Aosta in un biennio Pontdonnaz Honearnad e Aosta Sarre.

Leave a Reply